• Informazioni: 030 63 42 483
  • info@casadellostudente.net

Brescia, con i figli in caserma per droga rimproverano i carabinieri: “Non avete altro da fare?”

Chiamati in caserma dai carabinieri un gruppo di genitori, invece di prendersela con i figli minorenni sorpresi a fumare hashish e a ubriacarsi per strada, si scaglia contro i militari: “Non avete altro da fare che prendervela con un ragazzo per uno spinello? Nemmeno avesse con sé un kg di droga! Rovinare un giovane per così
poco”.

I genitori erano stati convocati per riprendersi i figli adolescenti sorpresi con la droga e ubriachi davanti un locale a Moniga del Garda nel Bresciano. I ragazzi erano stati notati fuori dal locale mentre fumavano e bevevano. Addosso, sei di loro avevano in totale 30 grammi tra hashish, marijuana e cocaina, e sono stati segnalati come assuntori di droga. Un settimo è stato denunciato perché trovato in possesso di un coltello a serramanico.

1 comment

  1. stefania | 28 giugno 2015 at 23:10

    non ci sono parole per commentare l’imbecillita’ abissale di questi genitori,
    bisognerebbe prendere loro a pedate nel sedere e fargli fare qualche
    seduta da uno psicoterapeuta.
    e’ proprio cosi’ che si rovinano i figli e la loro adolescenza assecondandoli
    invece dovrebbero farsi un esame di coscienza e capire dove hanno mancato questi genitori!!!!!!!!!
    Piu’ si va avanti e piu’ accresce l’ignoranza delle persone, sara’ l’aria che si respiriamo?????
    Io sono una mamma, mio figlio e’ nella fase preadolescenziale quindi un po delicata ma penso che se incappasi in una simile situazione avrei una reazione diversa da quella che hanno avuto questi genitori

    Reply

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *