• Informazioni: 030 63 42 483
  • comunicazione@casadellostudente.net

Dislessia, la prima terapia: la diagnosi

Una domanda che molti genitori si pongono una volta avuta la diagnosi è: cosa dire al bambino? Al bambino va detta semplicemente la verità! La diagnosi infatti è da considerarsi come la prima forma di terapia in quanto dare un nome, riconoscere e descrivere un problema è la prima tappa per affrontarlo, per accettarlo e non nasconderlo. Solo in tal modo si restituirà al ragazzo dislessico una corretta percezione di sé, rassicurandolo sulla sua intelligenza e sottraendolo al senso di frustrazione cui soggiace quando tenta di migliorare le sue prestazioni. Una buona strategia è quella di far leva sulle caratteristiche positive e negative di ciascuno:

“Ogni bambino è bravo in qualcosa, tu sei molto bravo a giocare a calcio, ballare, smontare gli oggetti etc.; molti dei tuoi compagni di scuola tutto questo non lo sanno fare. Nonostante ciò, come ti rendi conto anche tu, hai delle difficoltà quando leggi/scrivi/fai i calcoli. Ecco, questa tua fatica si chiama dislessica (o qualsiasi altro DSA). Ovvero, hai una buona intelligenza come e più degli altri. Nonostante ciò, sono molte le persone che, malgrado a scuola abbiano avuto molte difficoltà come te adesso, nella vita sono riuscite a dare il meglio di sé. La dislessia, infatti, è molto comune: anche molti altri tuoi compagni potrebbero essere dislessici e non saperlo.”

Informare il bambino, aiutarlo a dare un nome alle sue difficoltà, lo rende protagonista del suo processo di apprendimento e lo mette nella condizione di imparare ad individuare e riconoscere i suoi punti deboli ed escogitare strategie personali per risolverli. Gli permette inoltre di comprendere che non è malato, che non ha qualcosa in meno degli altri, ma piuttosto qualcosa di diverso, di tipico e di caratteristico.

A cura della dott.ssa Cervati Francesca, Psicologa equipe DSA/Bes, Casa dello Studente.

Fonti:

Nostro figlio è dislessico, Gianluca Lo Presti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventa fan su Facebook

Iscriviti alla nostra
Newsletter