• Informazioni: 030 63 42 483
  • comunicazione@casadellostudente.net

Esami di terza media: i consigli per superare al meglio le prove

L’Esame di Terza Media, da sempre, è per molti studenti il primo vero grande passo verso il mondo scolastico “adulto”. Anche se manca circa un mese e mezzo all’Esame 2018, c’è già parecchia agitazione nell’aria: quest’anno infatti, con la Riforma dell’Esame di Terza Media 2018 saranno introdotti molti cambiamenti rispetto al passato. Si tratta di una prova che ha lo scopo di accertare la tua preparazione, per verificare che tu abbia tutte le conoscenze necessarie per passare alla scuola superiore.

L’esame è composto da:

·         Una prova di italiano

·         Una prova di matematica

·         Una o due prove di lingua straniera

·         Una prova orale

 

Nello specifico i cambiamenti sono i seguenti: A) i test invalsi non sono più una prova d’Esame ma rimangono requisito imprescindibile per essere ammessi all’Esame 2018 anche se il voto non verrà influenzato da questo risultato. B) Le altre prove scritte rimangono e sono 3 ma modificate in termini di contenuto, soprattutto quella di italiano.

Le prove saranno così strutturate.

La  traccia di ITALIANO avrà il compito di “accertare la padronanza della lingua, la capacità di espressione personale e la coerente e organica esposizione del pensiero” e sarà decisa dalle singole commissioni che sono tenute a proporre “almeno tre terne di tracce” per ciascuna delle seguenti tipologie:

 

–       Testo narrativo o descrittivo

–       Testo argomentativo

–       Comprensione e sintesi di un testo

 

CONSIGLI UTILI: Le “tracce” sono i possibili temi che puoi svolgere. Allenati a  casa a  sviluppare quelle degli scorsi anni, partendo da quella che ti piace di più, a seconda delle tue capacità di scrittura. Per la comprensione e sintesi di un testo puoi allenarti sulla relazione di un libro  che hai letto durante l’anno scolastico. Nel tuo elaborato dovrai soffermarti su autore, trama , narratore , personaggi e stile usato. Per l’elaborazione di un testo argomentativo viene chiesto di esprimerti su fatti di attualità di cui si sente parlare spesso in tv e che avrai affrontato anche a scuola. Tra gli argomenti di cui si parla più spesso, anche in classe, ci sono l’immigrazione, il bullismo ed il rapporto tra i giovani e social network. Informati e allenati a scrivere.

La prova di MATEMATICA farà lavorare gli studenti su diversi argomenti per verificare le capacità e le abilità nelle aree dei numeri, dello spazio, delle figure, delle funzioni, delle previsioni. Per svolgere la prova hai a disposizione tre ore di tempo e, se la commissione lo permette, puoi usare una calcolatrice. La prova verterà così su:

 

–       geometria solida

–       geometria analitica o calcolo delle probabilità e statistica

–       algebra

–       fisica, scienze o tecnologia

 

Nello specifico, la traccia sarà composta da: problemi articolati su una o più richieste, quesiti a risposta aperta e/o multipla.

CONSIGLI UTILI:

Ripassa  con attenzione: equazioni di primo grado, geometria solida, probabilità e statistica (calcolo della media, della frequenza, rappresentazione di dati in un grafico), domande generiche di scienze. Ripassa tutte le formule apprese ed esercitati con i compiti degli scorsi anni oppure con gli esercizi di riepilogo che hai fatto durante l’anno scolastico.

La prova delle  LINGUE STRANIERE sarà divisa in due parti: un test sulle competenze di comprensione e produzione scritta di livello A2 del “Quadro comune europeo di riferimento” per l’inglese e A1 per la seconda lingua comunitaria. Ci  saranno diverse opzioni da scegliere:

–       Lettera a un amico in inglese;

–       comprensione di un testo in inglese, con domande relative al testo, sempre in lingua a risposta chiusa e aperta;

–       completamento di un testo in cui siano state omesse parole o gruppi di parole oppure riordino e riscrittura e trasformazione di un testo;

–       scrittura di un dialogo;

–       redazione di un riassunto;

CONSIGLI UTILI:

Allenati nella prova di inglese sulla comprensione del testo riguardando quanto fatto durante l’anno scolastico o con  i brani che trovi nel tuo manuale d’inglese e che non hai già svolto in classe. Sfrutta Internet e cerca qualche articolo in lingua, ad esempio sul tuo cantante preferito o su un argomento che t’interessa. Leggilo e con il vocabolario traduci le parole che non conosci. Cerca di memorizzarne il significato: questo ti aiuterà ad imparare tanti termini nuovi con poco sforzo. Per la lettera in inglese, invece, impara quale sarà la struttura da dare, leggi alcuni esempi ed esercitati a scrivere più che puoi. Potresti comporre lettere in cui parli di un film che ti è piaciuto, di un viaggio indimenticabile che hai fatto o di un episodio che ti ha fatto ridere. Fai leggere e correggere i tuoi elaborati a qualcuno che conosce bene la lingua e fatti spiegare quali errori hai fatto, così potrai evitarli all’esame.

Dopo i  tre scritti , è il momento dell’Esame ORALE. Con la Riforma anche il colloquio con la commissione ha subito qualche cambiamento. L’Esame darà così più importanza alla capacità degli studenti di collegare trasversalmente gli argomenti studiati e all’educazione civica. La prova orale è quindi un’interrogazione finale in cui i professori valuteranno la capacità di argomentazione, di risoluzione dei problemi, di pensiero critico e riflessivo e il livello di padronanza delle competenze di cittadinanza.

CONSIGLI UTILI:

Nei giorni prima dell’esame orale ripassa bene gli argomenti che hai studiato durante l’anno nelle diverse materie. Ripetere i concetti importanti ad alta voce può aiutarti a prendere sicurezza!                                                                Presso tutte le sedi CDS è previsto il servizio Sos Esami che può aiutarti a prepararti al meglio attraverso un kit specifico. Accedi alla pagina dedicata sul nostro sito per saperne di più: https://goo.gl/pxHpme

 

A cura di: dott.ssa Elisa Fedriga, psicoterapeuta Casa dello studente

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventa fan su Facebook

Iscriviti alla nostra
Newsletter