• Informazioni: 030 63 42 483
  • comunicazione@casadellostudente.net

Le scelte per il futuro

La scuola prepara le persone ad essere dei cittadini a tutto tondo. Promuove l’acquisizione di contenuti e competenze che possono essere utilizzati sia nella sfera personale sia in quella professionale. Con la scuola secondaria di II grado tuttavia incomincia ad avere maggiormente peso la seconda delle due.

La scelta che viene fatta a 13 anni (circa) orienta il futuro dei ragazzi anche a lungo termine. La decisione può facilitare la possibilità di proseguire su specifiche strade. Così, per esempio, se si frequenta l’istituto tecnico informatico, lo studio delle materie di indirizzo predispone l’apprendimento per il corso di laurea in ingegneria informatica.

La decisione presa alla fine della scuola secondaria di I grado, però, non vincola in modo assoluto il futuro dei ragazzi. Per esempio, nei primi sei mesi della scuola secondaria di II grado è possibile cambiare indirizzo in modo facilitato. Negli anni successivi è possibile modificare la scuola sostenendo gli esami integrativi delle materie presenti nel nuovo istituto e non studiate in quello vecchio. Inoltre, anche se viene concluso un istituto professionale o tecnico, comunque è possibile iscriversi in una qualsiasi università e, parallelamente, anche se si ottiene un diploma liceale, è sempre possibile decidere di lavorare subito dopo l’esame di stato.

L’età che va dai 14 ai 19 anni i ragazzi cambiano moltissimo: maturano riflessioni, consapevolezze, abilità, vissuti differenti di anno in anno e, a volte, di mese in mese. Per questo il nostro sistema scolastico e professionale è flessibile. Va incontro a questa enorme plasticità che fa parte dell’essere umano.

John Lennon a 5 anni alla domanda “cosa vorresti fare da grande?” rispose “voglio essere felice”. Lui faceva parte di un movimento che ha modificato la visione del mondo nella nostra cultura. A partire da allora, le persone hanno cercato non solo per compiere i propri doveri, ma anche per vivere in modo soddisfacente la propria vita. Oggi, per esempio, non si lavora solo “per portare la pagnotta a casa” o “proseguire il lavoro della famiglia”, ma anche “per realizzare se stessi”, “per fare qualcosa di utile nella società”, “per svolgere attività appassionanti”, …

La ricerca della felicità, però, non può essere presa come un obbligo, ma come un obiettivo a cui tendere. Infatti, se le persone si sentono in obbligo di essere sempre felici, paradossalmente si affaticano per cercare di eguagliare quell’ideale, che è tanto utopico quanto irraggiungibile in termini assoluti. Così, sotto all’imperativo “sii felice”, si finisce per non esserlo.

Da adulti, comunque, sappiamo che la vita non è fatta solo di bianco e nero: di felicità e tristezza. Così durante la crescita dei ragazzi cerchiamo di trasmettere loro l’importanza di vivere nel modo migliore possibile. Trasmettiamo questo insegnamento con la consapevolezza che nella vita ci sono tutti i colori dello spettro: dal rosso al viola e forse anche di più!

Quindi, sì, ringraziamo John Lennon perché in questo modo abbiamo una meta da raggiungere: vivere una vita il più possibile soddisfacente, ma, al contempo, rimaniamo consapevoli che ci saranno momenti sereni, altri difficili, altri ancora noiosi, …

Per questa ragione, nella scelta della scuola secondaria di II grado, è importante aiutare i ragazzi a far emergere i loro interessi, comprendere le loro capacità, notare le loro potenzialità e ispirare in loro una visione del proprio futuro da adulti. Parallelamente è necessario anche anticipare ciò a cui andranno incontro: che materie affronteranno, come gestire i professori rigidi, in che modo affrontare le insufficienza, quale metodo di studio adottare, come misurare il proprio tempo libero e i compiti, …

In bocca al lupo a tutti gli studenti e a tutte le famiglie che in questi giorni stanno facendo le ultime riflessioni per le preiscrizioni di gennaio!

Dott.ssa Valentina Albano, Psicologa Equipe Orientamento, Casa dello Studente.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventa fan su Facebook

Iscriviti alla nostra
Newsletter