• Informazioni: 030 63 42 483
  • comunicazione@casadellostudente.net

L’ottavo giorno, a Gussago dal 9 al 16 maggio

Anche quest’anno l’associazione Casa dello Studente si è messa a disposizione di Comune, Anffass, Scuola e di tutte le Associazioni, Cooperative, Volontari e Privati per aiutare a fare questa splendida iniziativa. Sperando di trovarvi numerosi tra le tante affascinanti proposte, ringraziamo quindi il presidente Claudio Tanghetti per la partecipazione attiva nell’organizzazione principalmente dei laboratori scolastici; il responsabile di Area Franciacorta Fabrizio Gorni che in veste di speaker radiofonico (radiobresciasette, Belli Dentro) condurrà l’inaugurazione; infine le responsabili di filiale (Gussago e Brescia) la psicoterapeuta Elisa Fedriga e la Psicologa Valentina Albano che attueranno dei laboratori di informatica per DSA e non solo, nell’ istituto comprensivo.

Di seguito l’articolo tratto dal Giornale di Brescia

Saranno otto giorni intensi tra cultura, sport, arte, mostre, concorsi, mercati, musica, film e tanto altro. Prende così avvio, dal 9 maggio, per concludersi il 16, la terza edizione dell’«Ottavo giorno», rassegna presentata, nei suoi contenuti educativi e sociali, da Enrica Massetti, dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Gussago, Nicola Mazzini, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Gussago e Marco Faini, direttore dell’Anffas di Brescia.

«Sono otto giorni pieni di storia, di vita – hanno spiegato gli organizzatori -, che l’assessorato, in collaborazione con l’Istituto comprensivo, con passione ed entusiasmo ha promosso in questi anni insieme agli operatori dell’Ufficio servizi sociali del Comune stesso, ai professori della scuola media, agli oratori, alla società sportiva Gussago Calcio. Un’iniziativa che ha come fine quello di creare un ponte stabile con l’esperienza della disabilità e alla quale hanno lavorato anche il Gruppo alpini e altre associazioni territoriali». La nuova edizione si è allargata a rete, con la collaborazione dell’Anffas di Brescia e della Casa dello Studente. Dopo alcune anteprime, tra gennaio ed aprile, e i prologhi del 7 maggio – con la presentazione del progetto «Fila dritto» e dello spettacolo “Prima i bambini: ma è proprio così?», che nasce dalla collaborazione tra le scuole di Gussago e l’Università Cattolica di Brescia – e del 9 mattina, con «Cielo senza barriere», che consentirà ad alcuni disabili di effettuare lanci con paracadute in tandem con i tutori qualificati, all’aeroporto di Migliaro, provincia di Cremona, si terrà la cerimonia di inaugurazione alle 17 al centro Italmark di Gussago, con il taglio del nastro e alcune mostre curate dalla Cooperativa Nikolajewka e Fobap Onlus a marchio Anffas (laboratorio Poisa).
Federico Bernardelli Curuz

Per saperne di più: Gussagonews

Richiedi l’opuscolo dettagliato in pdf a: info@casadellostudente.net

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra
Newsletter