• Informazioni: 030 63 42 483
  • comunicazione@casadellostudente.net

Pronti per la prima!

Quando i bambini si avvicinano all’ingresso alla scuola primaria, tra i genitori serpeggiano dubbi quali: “Ma dovrà già saper riconoscere le lettere? Deve saper contare? Cosa succede se disegna ancora molto male?”. Quando si parla di prerequisiti scolastici si intendono una serie di competenze cognitive, il cui ruolo nel favorire gli apprendimenti è fondamentale, nel senso che la loro presenza, stabilità ed automaticità costituiscono condizioni indispensabili perché i successivi apprendimenti possano poggiarsi su solide basi. La mancanza di una o più di queste condizioni, costituisce un forte indice predittivo di rischio per lo sviluppo di difficoltà di apprendimento. Le linee guida (MIUR, 2011) per il diritto allo studio degli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento, suggeriscono di incrementare, durante l’ultimo anno della scuola dell’infanzia, le attività volte a potenziare i prerequisiti necessari a un successivo approccio alla lingua scritta.

Le abilità importanti sono inquadrabili in alcune macroaree:

–  Aspetti comportamentali e motivazionali: interesse ad apprendere, concentrazione e temperamento.

–  Motricità: qualità della coordinazione generale e della motricità fine.

–  Espressione orale: ad esempio la capacità di raccontare un episodio vissuto o ricchezza del vocabolario.

–  Metacognizione: abilità quali la persistenza al compito o la capacità di trovare strategie per apprendere meglio.

– Abilità cognitive: ad esempio la capacità di memorizzare contenuti verbali o visivi, e l’orientamento nello spazio.

– Abilità metalinguistiche di pre-alfabetizzazione: consapevolezza fonologica, discriminazione dei fonemi e dei grafemi ecc.

– Abilità di pre-calcolo: conoscenza della numerosità, capacità di confronto tra quantità ecc.

Quest’anno anche Casa dello Studente propone un servizio finalizzato alla preparazione dei bambini alla scuola primaria, nonché alla prevenzione di eventuali difficoltà scolastiche già riscontrabili in tale fascia di età. Il servizio si svolgerà nel mese di luglio su Brescia e provincia e prevede:

– cinque incontri con i bambini della durata di due ore

– un incontro informativo inziale e uno finale per i genitori.

Attraverso il gioco e attività grafiche i bambini verranno accompagnati in un viaggio tra le diverse abilità, al fine di stimolare il loro interesse e prepararli al meglio per il primo grande salto verso la scuola primaria.

Vuoi saperne di più su questi corsi? CONTATTACI

A cura della Dott.ssa Alice Andreatta, Psicologa Casa dello studente

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventa fan su Facebook

Iscriviti alla nostra
Newsletter



Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gratuitamente l'e-book "COMPITI... CHE FATICA! - Piccolo manuale a supporto del genitore alle prese con i compiti a casa dei figli", interamente scritto dalle nostre psicologhe!