fbpx
Focus RITORNO A SCUOLA Affrontiamo al meglio l'inizio dell'anno scolastico → Scopri di più

Quali obiettivi si pone il progetto “Benvenuto tra le parole”?

School kids in class using a digital tablet

La Cooperativa Casa dello Studente propone un progetto di alfabetizzazione che si pone l’obiettivo di far acquisire ai giovani studenti stranieri che accedono al servizio quattro competenze fondamentali a livello didattico e linguistico: comprensione orale, produzione orale, lettura e scrittura.

In particolare, a un primo livello elementare (L0), s’intende: comprendere semplici messaggi orali ricorrenti relativi al lavoro scolastico e all’esperienza quotidiana, esprimere richieste semplici finalizzate a soddisfare bisogni primari, descrivere in modo semplice azioni di vita quotidiana, familiare e scolastica, raccontare brevemente e semplicemente fatti e avvenimenti relativi all’esperienza personale recente, conoscere l’alfabeto italiano, riprodurre i suoni non presenti nella fonologia della lingua madre, riconoscere la corrispondenza grafema-fonema, leggere digrammi, trigrammi e suoni complessi, leggere e comprendere brevi e semplici frasi, associare parole e immagini, associare vignette e semplici didascalie, rispondere ad alcune semplici domande di comprensione individuando le informazioni principali, comprendere il significato globale di un testo breve e semplice. Inoltre, costruire semplici strutture sintattiche con nomi, verbi, aggettivi, scrivere e trascrivere parole e brevi frasi sotto dettatura, scrivere brevi frasi relative a immagini conosciute, producendo eventualmente semplici espansioni (es. “dove?”, “quando?”), produrre un breve e semplice testo descrittivo su di sé e la propria famiglia, riordinare in sequenze logiche e cronologiche frasi minime, all’interno di un testo breve corredato da immagini. Infine, riconoscere i più semplici elementi della morfologia: articolo, nome, modo indicativo del verbo, aggettivo, pronome personale, utilizzare i più semplici elementi della morfologia: articolo, nome, modo indicativo del verbo, aggettivo, pronome personale.

Ad un livello, invece, più avanzato, si inizia a proporre obiettivi più complessi come esprimere stati d’animo, riferire esperienze personali, desideri, progetti, leggere e comprendere il significato globale di un testo articolato, produrre un breve testo descrittivo e sintetizzare, riconoscere e utilizzare nuovi elementi della morfologia: preposizioni semplici e articolate, paradigma dei verbi, congiunzioni, avverbi.

L’obiettivo didattico generale, in questo senso, è quello di fornire agli alunni gli strumenti linguistici necessari ad affrontare positivamente e significativamente l’esperienza scolastica, garantendo la possibilità di un approccio sereno agli apprendimenti relativi alle varie discipline.

Dott.ssa Stefania Ciaccia – Casa dello Studente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *