• Informazioni: 030 63 42 483
  • comunicazione@casadellostudente.net

10 consigli per uno studio più efficace

Tra poco suonerà la campanella e milioni di studenti torneranno sui banchi di scuola. Tanti i buoni propositi di chi, colto da un’apprezzabile quanto ottimistica spinta allo stacanovismo, è “seriamente” intenzionato a svolgere un anno “coi fiocchi”: studio costante, compiti svolti nei tempi, risistemazione puntigliosa degli appunti e grandi sorrisi agli insegnanti. Succede tuttavia che, soprattutto per coloro che difettano nel metodo di studio, la realtà dei fatti scoraggi i propositi di gloria di cui sopra. Non è così facile nemmeno per gli altri, benché possano esistere premesse migliori, soprattutto a livello di predisposizione (da questa categoria sono esclusi i classici quanto rari “antipatici” che leggono una volta e si ricordano tutto!). Ma esiste, a prescindere dalle capacità innate di ognuno, un modo per mantenere una resa scolastica soddisfacente e in linea con le nostre aspettative? A venirci in aiuto, il guru delle tecniche di memoria Matteo Salvo, International Master of Memory e autore del libro Studiare è un gioco da ragazzi (Gribaudo IF).

Salvo ci da 10 dritte per ottimizzare le ore spese sui libri.

1.      Quando sei a casa, rendi la scrivania “anti-stress”, cioè in ordine e dotata di tutto quel che serve.

2.      Studia per spiegare (invece che per imparare): pensa di dover trasferire a qualcun altro ciò che stai memorizzando.

3.      Ripassa partendo dall’indice: avrai così ben presente la struttura e la gerarchia dei capitoli

4.      Fai sessioni di studio/compiti da 40’ (rappresentano la salita in un’ipotetica gara in bici), pause da 5’ (la discesa, lo scarico mentale) e un ripasso di 15’: sarai più produttivo.

5.      Usa immagini paradossali o strampalate per creare una memoria a lungo termine.

6.      Lega i concetti ad un percorso familiare, individuando luoghi definiti (regola dei loci ciceroniani).

7.      Disegna una mappa mentale dei contenuti chiave.

8.      Le tre “s” amiche della memoria: sana alimentazione, sport e sonno.

9.      Memorizza i vocaboli stranieri usando le immagini.

10.  Pianifica quante pagine dovrai studiare ogni giorno, ma che si tratti di obbiettivi raggiungibili.

Buon anno a tutti!

Se desideri un supporto allo studio da parte dei nostri tutor, CLICCA QUI

 

A cura del Dott. Fabrizio Gorni, responsabile Comunicazione e Marketing Casa dello Studente

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventa fan su Facebook

Iscriviti alla nostra
Newsletter