fbpx
Focus RITORNO A SCUOLA Affrontiamo al meglio l'inizio dell'anno scolastico → Scopri di più

DAD: alcuni consigli utili per affrontarla al meglio

Le lezioni online sono ormai diventate parte della nostra routine quotidiana e, nonostante tanti studenti siano tornati tra i banchi di scuola e nelle filiali di Casa dello Studente, per molti altri la didattica a distanza e le video lezioni continueranno ad essere all’ordine del giorno. Al di là del naturale e legittimo senso di isolamento lamentato dai nostri studenti, una delle principali problematicità che essi avvertono nei confronti della didattica a distanza riguarda la capacità di mantenere un buon livello di attenzione. A volte, infatti, dopo diverse ore trascorse a fissare lo schermo del computer, gli studenti perdono la concentrazione e non riescono più a seguire la lezione. Con la speranza che presto anche gli studenti delle superiori possano tornare a popolare i banchi di scuola, abbiamo pensato di condividere con loro alcuni spunti e suggerimenti che possano aiutarli ad affrontare al meglio la didattica a distanza.

  • Prenditi il giusto tempo

Alzarsi pochi minuti prima della lezione e mettersi al computer senza nemmeno aver fatto la colazione renderà ancora più ardua l’impresa del rimanere concentrati per tutta la durata della lezione. Per iniziare al meglio la giornata scolastica, infatti, sarebbe opportuno alzarsi almeno un’ora prima della connessione all’aula virtuale, così da avere la possibilità di fare un po’ di movimento e concedersi il tempo per una buona colazione.

  • Fai attenzione agli spazi

Fare lezione in una stanza poco illuminata o arieggiata potrebbe affaticarti. Per permetterti di rimanere concentrato il tuo organismo, infatti, ha bisogno della giusta dose di ossigeno e di luce. La stanza ideale per seguire la lezione dovrebbe, quindi, essere illuminata dalla luce naturale e arieggiata di tanto in tanto.

  • Organizza il materiale

Prima di connetterti alla lezione assicurati di avere a portata di mano tutto il materiale necessario (libri, quaderni, penne, evidenziatori, ecc…) in modo da non perdere tempo nel recuperarlo a lezione avviata e partecipare in modo attivo alla spiegazione. E’ importante che sulla scrivania ci siano solo gli oggetti di cui hai strettamente bisogno, elimina quindi tutto il materiale superfluo.

  • Concediti delle pause

Studi scientifici dimostrano che la capacità di rimanere concentrati su informazioni che ci vengono veicolate e che richiedono uno sforzo mentale e di comprensione da parte nostra oscilla tra i 40 ed i 45 minuto. Trascorso questo periodo di tempo, spesso, sentiamo il bisogno di distogliere l’attenzione e dedicarci ad altro. Per preservare l’efficienza attentiva è, quindi, molto importante sfruttare il momento della pausa tra una lezione e l’altra per cambiare focus e concentrarsi su qualcos’altro. Bastano pochi secondi di “shift” dell’attenzione per riuscire a trovare di nuovo l’interesse nei confronti della lezione.

  • Resta attivo

Mantenere una posizione passiva e statica di fronte allo schermo può portare distrazione e sonnolenza. Per stimolare l’attenzione è, quindi, importante essere attivi. Prendi appunti, sottolinea il testo, schematizza o riassumi la spiegazione così da mantenere viva la concentrazione sul compito. Il momento di pausa tra una lezione e l’altra può, inoltre, essere una buona occasione per alzarsi e fare due passi per la casa.

Evita, quindi, di trascorrere tutta la durata della pausa restando seduto ad utilizzare il cellulare.

  • Dimentica l’orologio

Fissare costantemente le lancette dell’orologio nell’attesa che la lezione finisca non faciliterà di certo lo scorrere del tempo. Al contrario, dimenticarsi dell’orario e concentrarsi solo su ciò che si sta facendo ti permetterà di affrontare, minuto dopo minuto, l’intera mattinata di scuola.

Vuoi saperne di più o necessiti di supporto allo studio? CLICCA QUI

A cura della Dott.ssa Valentina Saleri, psicologa Casa dello Studente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *